Mondiali di scacchi!

Scatenatevi pure, io per i prossimi 21 giorni non ci sono per nessuno! 😀
Anzi, anche fino a fine mese!
Tiferò in modo sfegatato e nettamente di parte il giovane (22enne) Magnus Carlsen, la cui vittoria del Torneo dei Candidati gli ha dato il diritto di sfidare il campione del mondo attualmente in carica, l’indiano (43enne) Viswanathan Anand.
Il norvegese avrà il vantaggio del tratto ossia di aprire e di chiudere col Bianco (1., 3., 5., 8, 10, e 12. partita) contro l’avversario, e ben venga, 😀 qui fa brodo tutto quel che possa andare a suo favore in questo match – anche perché come è ben noto, si gioca a Chennan, in India, città natale di Vishy. Ma se quest’ultimo gioca sottotratto, o sottomano la prima partita, farà tesoro della sua lunghissima esperienza per mettere il nostro eroe alle strette, ne sono più che certa.

carlsen-2013

Il programma è come segue:

09 novembre ore 10.30:   1.a             Patta:      Anand;  0,5  / Carlsen 0,5
10 novembre ore 10.30:   2.a             Patta:      Anand;  1     / Carlsen 1
12 novembre ore 10.30:   3.a             Patta:      Anand;  1,5  / Carlsen 1,5
13 novembre ore 10.30:   4.a             Patta:      Anand;  2     / Carlsen 2
15 novembre ore 10.30:   5.a             Bianco:   Anand;  2     / Carlsen 3
16 novembre ore 10.30:   6.a             Nero:       Anand;  2     / Carlsen 4
18 novembre ore 10.30:   7.a             Patta:      Anand;  2,5  / Carlsen 4,5
19 novembre ore 10.30:   8.a             Patta:      Anand;  3     / Carlsen 5
21 novembre ore 10.30:   9.a             Bianco:   Anand;  3     / Carlsen 6
22 novembre ore 10.30: 10.a             Patta:      Anand;  3,5  / Carlsen 6,5
24 novembre ore 10.30: 11.a
26 novembre ore 10.30: 12.a

  • Dal 28 novembre: Eventuali rematches ovvero prima 4 partite cosiddette rapid (a gioco rapido, detto anche semi-rapido o scacchi rapidi: Con questa cadenza ogni giocatore dispone di 25 minuti all’inizio della partita, con un incremento di 10 secondi dopo ogni mossa.). Se ancora in parità: Due e due partite di partite lampo (nella quale ogni giocatore ha a disposizione meno di 15 minuti per completare la partita), per un massimo di dieci partite. In caso di parità continuata: un armageddon finale; ovvero una partita in cui il Bianco ha più tempo a disposizione, mentre il Nero ha due risultati utili, infatti vince anche in caso la partita finisca patta.
  • Il documentario (in inglese) su Magnus Carlsen
  • Un sentito grazie a Janis Nisii per il proof reading dei termini scacchistici!
    Che vinca il Magno… eh, il Migliore!
Annunci

17 thoughts on “Mondiali di scacchi!

  1. Wow, come sta andando? Ho appena visto il video e sono rimasta molto impressionata, soprattutto dalla scena finale in cui gioca contemporaneamente diverse partite. Una concentrazione incredibile.
    Domanda che invece non c’entra niente, ma… che diamine c’entrava Liv Tyler? Mah!

    • Bentornata Alice!

      Sta andando sempre più a favore di Anand (mio modestissimo giudizio dopo sole tre partite); l’indiano-gatto sta giocando col norvegese-topo, ieri l’ha strapazzato e per Magnus è stato un sollievo salvarsi con la patta (parole sue “sono contento di essere sopravvissuto”).

      La forza (ma anche la maledizione) del norvegese sta nella sua memoria: lui è incapace di scordare, questo vale per qualsiasi dettaglio, e quindi può memorizzare all’infinito le partite, di qualsiasi giocatore.

      Liv Tyler fu “abbinata” a Carlsen quando fecero una pubblicità assieme per un marchio d’abbigliamento http://stylenews.peoplestylewatch.com/2010/09/15/co-models-liv-tyler-magnus-carlsen-dish-on-g-star-shoot/ e lei lo coprì di complimenti (ohi, sarà pur vero che non v’è nulla di più sexy dell’intelligenza – ma pure l’occhio vuole la sua parte. De gustibus ecc.). 😀

  2. Nuuu, dopo un’apertura a favore di Vishy, grazie a un errore di quest’ultimo, all’improvviso Magnus svela il suo disegno diabolico e porta i pezzi nettamente a suo favore, per poi giocare brillantemente come sa fare lui – fino alla quarantesima mossa, e poi cosa fa? Cosa fa? Muove la torre in d3 anziché in d4? Sei ore per finire in patta? Nooo. 😦
    Anand si è dichiarato felice di non aver perso. Ettecredo.

    • Esattamente come ha fatto con quel campione nel video!
      Secondo me ci sono anche degli elementi di psicologia notevoli,
      in queste partite. Figurati lo stress di una competizione del genere,
      l’intimidazione e via dicendo..

  3. Venerdì 15 novembre, ore 16.02: Vince il Bianco.
    Dopo ben 5 ore e mezza, finalmente la prima vittoria, dopo ben 4 patte.
    ♥♥♥♥♥ E la porta a casa Magnus! ♥♥♥♥♥
    Per festeggiare, vi consiglio la visione del cortometraggio Pixar:
    Geri’s Game http://youtu.be/9IYRC7g2ICg

  4. Bu-hu, per tutta la durata della partita ero in aereo e non sapevo come stesse andando,…PATTA nel settimo giorno; risultato discreto per il Nero. Che stava per essere squalificato; dopo aver stretto la mano all’avversario,Magnus s’è alzato (per soffiarsi il naso) ed è tornato a dieci secondi dall’inizio partita. Che regola sciocca.

  5. Hic, e oggi alla fiera del vino, hic, certo che hic fare l’interprete è hic molto divertente! 🙂 😀
    Inzomma, volevo dì che hic anche oggi me so’ persa la partita 😦 ma il nostro Magno Magnus pare abbia pattato… 🙂

    Un pensiero alla Sardegna. ♥

  6. CAMPIONE DEL MONDO!!!
    A sole dieci partite.

    ♪♫♪ Seier’n er vår, ♪♫♪
    ♪♫♪ seier’n er vår, ♪♫♪
    ♪♫♪ vi har vunni, ♪♫♪
    ♪♫♪ seier’n er vår! ♪♫♪

    • Patta: Viswanathan Anand è un degno avversario e sicuramente un gentiluomo nonché grande sportivo – anche per come ha gestito la (delusione per la) sconfitta. Merita il massimo rispetto. Grande.

Lascia un Commento/Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...