La grazia a Turing

Un regalo di Natale, molto tardivo, ad Alan Turing, uno dei padri dell’informatica.
Suicidatosi 59 anni fa in carcere, all’età di 41 anni, è stato un eroe anche per le sue capacità da crittografo durante la Seconda guerra mondiale.
Come dire, meglio tardi che mai.
La Gran Bretagna ha decriminalizzato l’omosessualità soltanto nel ’67.

fonte: Wikipedia e Corriere della Sera.
Buon Natale!

Annunci

Marisa

Ciao basse’,

è già passato un anno, e non so se tu ti renda conto di quanto tu ci possa mancare;
la tua allegria, la tua dolcezza, il tuo avere sempre tempo per i nipotini, se sai quante volte mi capita di pensare “adesso le telefono per chiedere questo e quell’altro”, se conti quante volte i ragazzi vorrebbero scendere per dormire con te nel lettone, e la pizza che preparavi il giovedì, e le tue cuciture invisibili che io manco se mi ci metto nei secoli nei secoli, e le risate che ci siamo fatte anche in quegli ultimissimi giorni, e nessuno che credesse mai che noi due non fossimo madre e figlia: altro che suocera e nuora! ♥
Sei stata fantastica, lo sei ancora ovunque tu sia, io sono grata che tu non abbia avuto a soffrire eccessivamente o almeno non l’hai mai dato a vedere.
Proteggi Francy e Lalle & Lollo!

Cyber-cinetica

Mah. Bah. A me non sembra poi un’idea così grandiosa, ma sarà perché io mi muovo un sacco anche quando sto ferma, gesticolo persino quando parlo al telefono e il mio interlocutore non mi vede! 😀

Insomma, i ricercatori norvegesi della Sintef stanno studiando come inviare delle istruzioni a un iPad col solo uso delle mani, ma senza toccare lo schermo: la cosiddetta tecnologia touch-free.
Beh, in effetti, a pensarci bene, qualche utilità tale funzione la potrebbe anche avere: magari hai visto la ricetta di un dolce on-line, ma mentre lo stai facendo, non ti ricordi più quanta farina ci andasse (m’è capitato! e ho imbrattato il povero tablet con le mani sporche 😮 e non vi dico per pulirlo). Ok, in quel caso un vantaggio ce lo vedrei!

Pare che la stiano peraltro studiando come un’integrazione del touch screen e non come una sostituzione. Il lavoro si basa sull’uso degli ultrasuoni, il che permetterà di sfruttare tutta la grandezza dello schermo, a differenza di quanto avviene per i raggi a infrarossi. I ricercatori hanno già raggiunto il primo obiettivo di poter scorrere le pagine (lo scrolling), ora stanno cercando di capire come poter selezionare e spostare gli oggetti.

Grazie ad Alice De Carli Enrico per l’attento proof reading!

Nella lotta…

Citazione

Nella lotta tra te e il mondo, stai dalla parte del mondo.

(Frank Zappa, 21.12.1940 – 04.12.1993)


E la mitica dedica al grande Frank
(ovvero quando un capolavoro nasce per colpa/merito di un cretino):

We all came out to Montreux
On the Lake Geneva shoreline
To make records with a mobile
We didn’t have much time
Frank Zappa and the Mothers
Were at the best place around
But some stupid with a flare gun
Burned the place to the ground
Smoke on the water, fire in the sky

L’horror grottesco

Per equilibrare la sdolcinatezza di ieri,
oggi vi presento un breve horror grottesco, molto ben scritto,
opera dell’autore romano (non) emergente Gianluca Gemelli, detto Prof.
Prof. perché per mestiere tortura dei poveri innocenti adolescenti interrogando loro su matematica e altre nefandezze affini, ma gira voce che voglia davvero bene a quei giovani e che s’impegni per far entrare più di un minimo sindacale nelle loro zucche.
Dalla sua penna, pardon, dal suo personal computer è uscito anche un serissimo “Onde di discontinuità gravitazionali in relatività generale“, ma ha anche sulla coscienza il dolce romanzo adolescenziale Erba Alta e il nuovo libro inedito, a cui sto facendo le pulci… 😈

Qui il racconto: Previdenza sostituiva e… raccapricciante lettura!

L’autore Gianluca Gemelli nel 2068